SsangYong con doppia anteprima al Salone dell’auto di Ginevra

 

 

  • Il nuovo Korando si presenta per la prima volta al pubblico mondiale
  • SUV compatto caratterizzato da un design fresco, spazio abbondante e avanzati contenuti tecnici
  • Debutta in Europa il pick-up allungato Musso Grand

SsangYong partecipa al Salone dell’auto di Ginevra di quest’anno con un doppio debutto: accanto al pick-up allungato Musso Grand, che si presenta per la prima volta in Europa, il nuovo Korando

celebra la sua prima mondiale sul lago di Ginevra. Confezionata in un design sportivo e robusto, l’ormai quarta generazione del SUV compatto si presenta maturata sotto ogni aspetto – dalle condizioni di spazio ulteriormente migliorate alle moderne motorizzazioni, passando per i più avanzati sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza.

Con i due modelli debuttanti, SsangYong continua il graduale rinnovamento e ampliamento della propria gamma di modelli. Solo nel 2017 è stata lanciata la nuova generazione dell’ammiraglia SUV Rexton, l’anno scorso il Musso. La coppia di modelli presentata ora arriverà nelle concessionarie nella seconda metà dell’anno.

 

Korando: successore del modello di successo

Il nuovo Korando segue le grandi orme lasciate da un modello di successo sia nazionale che internazionale. Più lungo e più largo, ma anche meno alto del suo predecessore, il nuovo modello è caratterizzato da un design più dinamico. Segue così il concept di design SIV-2, che ha debuttato nello stesso luogo nel 2016.

Il frontale è impreziosito dalle barre orizzontali cromate tipiche del marchio, che si estendono fino ai fari ridisegnati. L’ampia presa d’aria inferiore è affiancata da gruppi ottici anteriori divisi in tre parti. Nella vista laterale saltano all’occhio inconfondibili linee caratteristiche. Specialmente la vistosa curva slanciata sopra i passaruota posteriori e le maniglie delle portiere posteriori è un vero e proprio attirasguardi. La coda riprendegli elementi stilistici del frontale, ossia le barre orizzontali cromate che collegano i gruppi ottici posteriori contribuendo al look sportivo e robusto della vettura.

All’interno, il passo allungato a 2,65 metri migliora ulteriormente la già generosa abitabilità: gli occupanti beneficiano di uno degli abitacoli più spaziosi in questa categoria di auto. Ciò vale in particolare per lo spazio sopra la testa dei passeggeri e per la parte posteriore dell’abitacolo.Il volume del bagagliaio può essere aumentato da 551 litri standard a 1248 litri con il divano posteriore abbattuto.

Il comfort è arricchito anche da materiali di alta qualità e da tecnologie moderne. Lo smartphone, ad esempio, è integrato direttamente nel veicolo tramite Apple CarPlay e Android Auto, consentendo alguidatore di accedere alle proprie app personali strada facendo. Oltre a un sistema audio intelligente con schermo da otto pollici, a richiesta è disponibile anche la doppia navigazione: l’itinerario e le indicazioni di direzione sono visualizzati non solo sul display LCD a colori da nove pollici del sistema di navigazione TomTom opzionale, ma anche sul display da 10,25 pollici del quadro strumenti collocato direttamente dietro il volante. Quest’ultimo è perfettamente visibile dal sedile di guida regolabile in quattro posizioni e dotato di supporto lombare integrato.

Altrettanto pratici sono il portellone posteriore ad apertura elettrica e le ampie portiere che coprono i longheroni sottoporta e la parte inferiore della carrozzeria, in modo da impedire l’imbrattamento degli indumenti quando si sale e si scende dall’auto. Oltre che di un sistema di controllo adattativo della velocità di crociera, il nuovo Korando è dotato di numerosi sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza: a bordo sono presenti sia un sistema automatico di assistenza alla frenata d’emergenza (AEBS) con telecamera e sensori radar, sia sistemi di avviso di uscita dalla uscita, di distanza e di sonnolenza, nonché sistemi di assistenza alla partenza, agli abbaglianti, agli angoli ciechi e al mantenimento della corsia. L’avviso di traffico trasversale in retromarcia informa il guidatore della presenza di veicoli che si avvicinano trasversalmente e avvia una frenata d’emergenza in caso di necessità.

Al momento del lancio sul mercato saranno disponibili a scelta due motori a combustione interna: un nuovo turbo di 1,5 litri a iniezione diretta di benzina da 120 kW/163 CV e il noto diesel di 1,6 litri, in grado di sviluppare 100kW/136CV. Entrambi i quattro cilindri saranno disponibili con cambio manuale a sei marce e cambio automatico a sei rapporti, nonché con trazione anteriore e integrale. Le versioni a due ruote motrici saranno dotate di un sistema start/stop. Una versione completamente elettrica del Korando su base del concept e-SIV seguirà in un secondo momento.

 

Musso Grand: pick-up allungato

Oltre al Korando, SsangYong presenta la versione lunga del suo pick-up. Il Musso Grand combina un passo cresciuto a 3,21 metri e un cassone ora lungo 1,61 metri con una maggiore capacità di carico: il volume di carico è di 1262 litri, mentre la portata utile è aumentata da 850 a 1062 chilogrammi.

Essendo basati sulla stessa piattaforma della nuova generazione dell’ammiraglia SUV Rexton, i modelli Musso e Musso Grand sono dotati di un telaio a longheroni e traverse. In combinazione con la trazione integrale inseribile, questo garantisce la massima affidabilità e sicurezza anche in fuoristrada.

La propulsione è assicurata da un motore diesel di 2,2 litri, che nel Musso Grand è capace di sviluppare 133kW/181CV di potenza e una coppia massima di 400 Nm. La trasmissione è affidata a un cambio manuale a sei marce o a un cambio automatico a sei rapporti.

Come a bordo del Musso normale, anche i cinque occupanti della versione lunga beneficiano di una dotazione ricca e insolitamente confortevole per un pick-up: a richiesta sono disponibili sedili rivestiti in nappa, un moderno sistema di infotainment con touch screen ad alta risoluzione da 9,2 pollici, integrazione per smartphone via Apple CarPlay e Android Auto, nonché un dispositivo vivavoce Bluetooth. La sicurezza è garantita, tra l’altro, dal sistema di assistenza al cambio di corsia, dall’avviso di traffico trasversale posteriore in retromarcia e dal sistema di assistenza agli angoli ciechi.

 

Informazioni sulla SsangYong Svizzera SA

La SsangYong Svizzera SA con sede a Dietlikon è l’importatore ufficiale dei veicoli del marchio sudcoreano SsangYong per il mercato svizzero. La rete di distribuzione comprende attualmente circa 75 concessionari. Dalla primavera del 2011 l’azienda sudcoreana specializzata in veicoli a trazione integrale fa parte della casa automobilistica indiana Mahindra & Mahindra. SsangYong propone attualmente sul mercato svizzero i seguenti modelli: Tivoli, XLV, Korando, Rexton, Musso e Rodius.

 

Contattaci
Nicole Sahlmann General Manager, SsangYong Schweiz
Christian Romy Product and Marketing Manager, SsangYong Schweiz
Nicole Sahlmann General Manager, SsangYong Schweiz
Christian Romy Product and Marketing Manager, SsangYong Schweiz
Maggiori informazioni su SsangYong Schweiz

SSANGYONG

65 anni di affrontare le sfide

65 anni della storia di SsangYonga è un racconto della creazione del futuro migliore, dell'attraversamento delle frontiere e dell'affrontare le sfide. SsangYong, è leader assoluto del mercato coreano che dal momento della sua fondazione nel 1954, gode di rispetto per la propria stilistica raffinata e per i successi eccezionali che sono diventati possibili grazie all'ingegneria eccezionalmente avanzata.

SsangYong gode di una solida reputazione nel campo di produzione dei SUV e dei camper.

SsangYong Schweiz
Brandbachstrasse 6
CH-8305 Dietlikon
Switzerland